Sigismondo Pandolfo Malatesta in preghiera davanti a San Sigismondo

L’affresco, di forma rettangolare, è stato realizzato all’interno della Chiesa di San Francesco di Rimini, più nota come “Tempio Malatestiano” per le sue monumentali dimensioni classicheggianti. Al centro dell’affresco si trova Sigismondo Pandolfo Malatesta inginocchiato, ritratto di profilo e con le mani giunte, mentre prega san Sigismondo, suo protettore. Opera giovanile del maestro della prospettiva, l’affresco mostra alle spalle di Sigismondo il castello di famiglia, che porta il suo nome. L’affresco ha una evidente valenza tanto religiosa quanto politica.
Piero della Francesca progettava con cura ogni particolare prima di affrontare la parete. Un documento unico che permette di ricostruire le fasi del suo lavoro è la così detta ‘sinopia’ di Piero della Francesca, in realtà l’”arriccio”, con pochi tratti preparatori per l’affresco, che si trova nella Cella delle Reliquie, fra la prima e la seconda cappella di destra. L’ambiente raccoglie anche alcuni reperti provenienti dalla tomba di Sigismondo.

 

Contatti

Tempio Malastestiano
Via Quattro novembre, 35
47900 Rimini
+ 39 0541 51130
La visita al Tempio Malatestiano è libera e viene interdetta solamente durante le funzioni, in queste occasioni la chiesa non è visitabile già un'ora prima della santa messa, per la recita del rosario.
La Cella delle Reliquie è visitabile su richiesta (tel. +39 0541 51130).