Pieve Arcipretura di San Simeone Profeta

Vicino al Palazzo Comunale, sul lato ovest, sorge la Pieve di San Simeone.
Si tratta di un edificio distrutto dal sisma del 1917 e completamente ricostruito, la sua origine è altomedievale e fu eretta a Pieve nel 1520.
Al suo interno si possono ammirare un pulpito in pietra raffigurante Ercole che uccide il drago, simbolo di Monterchi, un pregevole Crocifisso ligneo, opera tipica della migliore produzione scultorea di ambiente toscano del secolo XV, una statua in terracotta policroma di Madonna con Bambino attribuita a Benedetto Buglioni (1520), un ciborio in terracotta smaltata e policroma attribuito ad Andrea Sansovino (1467-1529) e tre bassorilievi in pietra arenaria dei primi decenni del Quattrocento. Tra le tele più prestigiose presenti nella pieve si ricorda la “Presentazione di Gesù al Tempio “ di Durante Alberti del 1591.

Contatti

San Simeone
52035 Monterchi