San Lorenzo a Ricciano

A Sud di Monterchi, a 430 m di altitudine, sulla sommità di un colle tra Umbria e Toscana, in una posizione naturalistica privilegiata, svetta il campanile di San Lorenzo Martire a Ricciano, antica chiesa che affonda le sue radici all’inizio del secondo millenio.
Aperta soltanto in occasione delle ricorrenze liturgiche, è tuttavia tappa obbligatoria per gli amanti della natura incontaminata e meritevole di una visita per la spiritualità che il luogo evoca.
Da qui è possibile percepire la posizione strategica e di confine che Monterchi ha rivestito nel corso dei secoli. Volgendo lo sguardo verso l’Umbria svettano i graziosi Comuni limitrofi di Citerna e il borgo di Monte Santa Maria Tiberina. Nel lato toscano si può ammirare la valle del Padonchia, una vista incantata su Monterchi e sulla Valtiberina.