Urbino

UrbinoProtetta dalle sue antiche mura, Urbino si erge alta, tra la valle del fiume Metauro e quella del Foglia. La città è circondata da un paesaggio collinare che ha ispirato poeti e artisti, dal Castiglione al Pascoli. Da lontano si mostra imponente ed elegante, con l’inconfondibile centro storico fatto di mattoni, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

L’antica struttura romana rimase quasi invariata fino al medioevo, quando sotto i duchi di Montefeltro Urbino visse una splendida metamorfosi: i palazzi, le piazze e le vie presero la dimensione di un’articolata struttura urbana in perfetta armonia con il paesaggio circostante. E fra tutte le architetture, il Palazzo Ducale voluto da Federico da Montefeltro divenne l’emblema della cultura rinascimentale, simbolo di un potere che non si chiude in una fortezza difensiva, ma che al contrario si apre alla bellezza, all’arte e alla conoscenza. La facciata della residenza ducale, con i due “Torricini” che si slanciano verso l’alto, in segno di propensione verso una costante crescita intellettuale che guarda oltre le cose terrene, è l’icona che riassume l’identità di Urbino.

Oggi il Palazzo Ducale è sede della Galleria Nazionale delle Marche. E proprio fra le sue numerose sale ricche di capolavori possiamo ammirare La Flagellazione e La Madonna di Senigallia dipinte da Piero. Le due opere ci offrono un insieme perfetto di luci, di forme e di prospettive, che quasi magicamente rimandano alle architetture, alle luci e ai paesaggi che ancora oggi possiamo scoprire passeggiando per Urbino.

Comune di Urbino – Ufficio Comunicazione:
www.urbinonews.it

Info:
redazione.cittaurbino@gmail.com
+39 0722 309222 / +39 0722 3091
Via Puccinotti, n. 33 – 61029 Urbino (PU)

Scopri Eventi e Offerte!

Prodotti e piatti tipici del territorio di Urbino

  • DOP(Denominazione di Origine Protetta): Casciotta di Urbino, Prosciutto di Carpegna, Olio extra vergine di oliva di Cartoceto;
  • DOC (Denominazione di origine controllata): Bianchello del Metauro;
  • Piatti e prodotti tipici:
    • Primi piatti: Tartufo di Acqualagna;
    • Secondi piatti: accompagnati dalla crescia sfogliata;